Il contributo di Hempel alla fiorente industria olandese delle energie rinnovabili

Hempel ha cementato la sua relazione con la società TenneT proteggendo due delle sue centrali eoliche offshore con i propri rivestimenti.
Durante la collaborazione con TenneT e HSM Offshore BV, Hempel ha introdotto numerose innovazioni. I Paesi Bassi stanno aumentando la quota di centrali eoliche offshore nel loro “mix energetico”. Entro il 2023, il governo olandese intende portare 3.500 MW di energia eolica offshore prodotta nel Borssele, lungo la costa olandese (ovest) e la costa olandese (nord) sulla terraferma. TenneT è lo sviluppatore e l’operatore della rete ad alta tensione olandese sulla terraferma e in mare e quindi la società è stata incaricata di gestire questa delicata operazione.
Il Mare del Nord è un ambiente difficile e corrosivo e quindi i prodotti di rivestimento utilizzati devono essere estremamente resistenti. Il titolare del progetto desiderava una protezione altamente durevole, garantita per almeno 25 anni. Hempel si è messa subito al lavoro per dimostrare la superiorità dei suoi prodotti rispetto a quelli della concorrenza in condizioni così difficili. Grazie al grande impegno del team Protective e degli account manager, Hempel è riuscita nell’impresa ed è stata selezionata per il progetto.
Un fattore significativo nel nostro successo è stato il supporto – tecnico, progettuale e nell’approvvigionamento – offerto sia a TenneT sia al produttore HSM Offshore BV, ma i rivestimenti hanno ovviamente svolto un ruolo fondamentale. Durante il progetto, le discussioni con il cliente hanno dato luogo a uno sviluppo interessante: quando entrambe le parti hanno ispezionato la stazione, hanno deciso insieme che alcune zone avrebbero richiesto un ciclo diverso da quello descritto nel piano originale. In questo modo, Hempel è diventata una parte integrante del processo di progettazione. Il rivestimento selezionato per la sottostazione è stato il nostro Hempadur Multi-Strength GF 35840, un prodotto epossidico ammino-addotto, rinforzato con scaglie di vetro, in grado di offrire una protezione durevole, resistente agli urti e all’abrasione contro l’acqua di mare. Il primer selezionato per la piattaforma è stato Hempadur Avantguard 770, un versatile primer epossidico, bicomponente, a base di zinco attivato, per la protezione a lungo termine dell’acciaio in ambienti fortemente corrosivi. Il nostro ciclo di pitturazione soddisfa i requisiti NORSOK.
L’intero progetto si è concluso con una nota lieta: Hempel si è aggiudicata la pitturazione anche della seconda sottostazione, che ricade sotto la responsabilità di HSM Offshore BV, senza dubbio una buona indicazione della fiducia del cliente nel nostro lavoro. Hempel fornirà altri 40.000 litri di pittura per questo progetto.
 
LOADING