Protezione anticorrosiva del nuovo ponte di imbarco mobile per i passeggeri nel porto di Bilbao

I passeggeri al nuovo terminale per le crociere del porto di Bilbao (Getxo) possono ora utilizzare una struttura appositamente progettata per resistere alle condizioni atmosferiche più avverse.

Il nuovo terminal per i passeggeri del porto di Bilbao, diventato operativo lo scorso marzo, diventerà sicuramente un punto di riferimento per il traffico delle navi da crociera in Europa. La struttura è stata utilizzata per la prima volta dalla nave da crociera “Britannia”, la quale, per via della sua stazza, è stata l’imbarcazione perfetta per una “premiere” di questo tipo.

Il ponte di imbarco mobile è uno degli elementi più importanti del nuovo terminale e richiede attrezzature all’avanguardia per la delicata operazione di congiungimento di una struttura fissa, come il terminal dei passeggeri, e una mobile, in questo caso la nave. La struttura è simile ai “finger” utilizzati negli aeroporti, ma include parti verticalmente mobili per far fronte alle maree, nonché le imprevedibili manovre effettuate dalle navi. Grazie al ponte, i passeggeri possono ora imbarcarsi o sbarcare in tutta sicurezza e nel comfort più totale, anche nelle condizioni atmosferiche più avverse. Le finiture di alta qualità e i sistemi di informazione interattivi rendono l’esperienza ancora più piacevole.
Questa pionieristica struttura, un capolavoro ingegneristico, dotata di due tunnel e tre moduli, è stata costruita da Prosertek e dispone di sistemi e controlli integrati che ottimizzano l’efficienza energetica, assicurando elevate prestazioni ambientali. Una struttura di questo tipo deve essere ovviamente protetta dalle avverse condizioni climatiche a cui a volte la Baia di Biscaglia è soggetta e per questo motivo Prosertek si è rivolta a Hempel alla ricerca della soluzione più soddisfacente, tenendo conto delle singolari caratteristiche del ponte. Gli applicatori Cabipint, Reinnor e RA Mendieta hanno lavorato in stretta collaborazione con Prosertek per assicurare che l’enorme progetto ricevesse il miglior trattamento possibile.

Per proteggere questo particolare ponte di imbarco, è stato selezionato un ciclo comprendente una mano di 60 micron di Hempadur Zinc 17360 come primer, un bicomponente epossidico in grado di offrire un’eccellente protezione delle superfici in acciaio esposte ad ambienti fortemente corrosivi. Come mano intermedia sono stati applicati 180 micron di Hempadur Quattro 17634, un epossidico ad alto spessore, seguiti da un topcoat di 80 micron di Hempathane HS 55610, il nostro smalto poliuretanico decorativo con una lunga durata e una buona ritenzione della brillantezza.

 

Grazie a questo ciclo di pitturazione, il ponte d’imbarco è perfettamente protetto contro ogni tipo di condizione atmosferica e manterrà il suo splendore per molti anni a venire, accogliendo i passeggeri delle navi da crociera nell’incantevole città di Bilbao.

 
LOADING